0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

FERRAROTTI

Luigi Ferrarotti, nato a Robella di Trino (VC) nel 1878, contadino, faceva parte della banda municipale del paese. All’inizio del ’900 si trasferisce a Torino con la moglie e i tre figli trovando lavoro come falegname presso la Società Tranviaria Belga, non dimenticando la passione per la musica che nel frattempo insegnava.

Iniziò a costruire chitarre e mandolini e nel 1911 partecipò all’Esposizione Internazionale di Torino e fu premiato per i suoi strumenti. Decise allora di dedicarsi a tempo pieno alla costruzione di strumenti musicali a corda quali mandolini, mandole e chitarre classiche, con un laboratorio prima in corso Casale e poi in corso Vercelli, dove rimase fino al 1954 con la collaborazione del figlio Dionigi.

L’attività si trasferì poi nei più ampi locali di via Thures sull’onda della grande diffusione ottenuta dalla chitarra in quegli anni. Qui inizia la collaborazione dell’attuale titolare Luigi Ferrarotti e tra gli anni 1965 e 1980 l’attività ha un buono sviluppo e parte anche la produzione di contrabbassi e chitarre semiacustiche elettrificate, conservando ed ampliando la fabbricazione di chitarre classiche da concerto e studio.

Oggi la Ferrarotti è l’unica azienda rimasta in Italia a produrre chitarre classiche e ad eseguire riparazioni e restauri su qualsiasi tipo di strumento a corda, a causa della massiccia presenza di strumenti provenienti dall’Estremo Oriente.

L’attività prosegue con la collaborazione del figlio Roberto negli ormai storici locali di via Thures 10 a Torino per servire un mercato esclusivamente nazionale.

Da gennaio 2012 Roberto Ferrarotti è diventato titolare dell'azienda e si occupa di produzione e vendita. Nel novembre 2012 ha inoltre ottenuto il Diploma di Eccellenza Artigiana del Piemonte.